Contact us now
041 – 91.42.96

Pulire i filtri dei rubinetti o frangiflutti

Ecco in pochi passaggi come ripulire al meglio le incrostazioni

Talvolta, dopo mesi o addirittura anni di utilizzo, capita di notare una sensibile riduzione del flusso di acqua che fuoriesce quando si apre il proprio rubinetto di casa. La causa di tale problema è spesso da ricercare nelle fastidiose incrostazioni di calcare che si accumulano in corrispondenza del filtro, impedendogli di funzionare correttamente. Ecco, pertanto, come pulire filtri in maniera semplice ed efficace nel caso in cui si verifichi una situazione del genere.

Occorrente

Assicuratevi di avere a portata di mano:

  • Chiave inglese
  • Aceto
  • Sgrassatore anticalcare

Come procedere

Smontare il filtro

filtrosvita

Innanzitutto è necessario rimuovere il filtro, solitamente posizionato sulla parte terminale del rubinetto, svitandolo tramite l’utilizzo di una chiave inglese della misura corretta o di una comune pinza. Svolgendo tali operazioni, è bene ricordare di interporre sempre una strisciolina di gomma o di stoffa tra l’attrezzo usato e il rubinetto per evitare di danneggiarne la superficie e le cromature. Altro accorgimento è di tappare lo scarico sottostante in modo da non correre il rischio che qualcosa, erroneamente caduto di mano, vi finisca all’interno.

Pulire filtri

pulire filtri

Dopo aver rimosso il filtro, è possibile pulire filtri tentando una prima pulizia meccanica spazzolando le griglie di metallo o di plastica a maglia molto stretta che lo compongono e che sono finalizzate a trattenere le impurità presenti nell’acqua corrente. Spesso però, poiché tale metodo non risulta essere particolarmente efficace contro il calcare incrostato da tempo, è necessario optare per soluzioni più mirate come quella di inserire il filtro a bagno all’interno di una vaschetta riempita di aceto per una notte o una giornata intera. Qualora non si disponesse di quest’ultimo o il suo impiego non dovesse bastare, occorre ripetere le operazioni appena indicate utilizzando un comune sgrassatore anticalcare tranquillamente acquistabile in commercio presso numerosi supermercati e negozi specializzati nella vendita di articoli per la pulizia domestica.

Risciacquo e montaggio

montare filtro

Al termine del trattamento, prima di riposizionarlo sul rubinetto, è necessario risciacquare accuratamente il filtro grattandolo nuovamente con una spazzola che sarà capace rimuovere le ultime incrostazioni rimaste ormai indebolite dall’azione chimica dei prodotti precedentemente usati. Nel caso in cui siano presenti ostruzioni un po’ più ostiche, è consigliato tentare di eliminarle riaprendo i forellini occlusi tramite l’utilizzo di un ago o di uno spillo.

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui social con i pulsanti dedicati! E visita la nostra area TUTORIAL

Share with:

FacebookTwitterGoogleLinkedIn